Modello 730 2015

Come ormai noto, da quest’anno (730/2015 relativo ai redditi 2014) sarà disponibile il modello 730 precompilato dall’Agenzia delle Entrate (PF fare riferimento alla precedente circolare)

Il contribuente può accedere direttamente al modello tramite il proprio PIN oppure può chiedere al proprio CAF di provvedere in merito.

Per questa operazione il CAF deve essere appositamente delegato.

Il 730 precompilato - Le istruzioni

Dal Sole24ore
Il 730 arriverà precompilato entro il 15 aprile per venti milioni di italiani

Modelli 730 precompilati

Dovete essere contenti, dal 13 dicembre 2014 abbiamo nuove “semplificazioni” tra queste il :
MOD. 730 PRECOMPILATO

A decorrere dal 2015 sarà disponibile la c.d. “dichiarazione dei redditi precompilata”.
L’Agenzia delle Entrate entro il 15 aprile di ciascun anno rende disponibile on line il Modello 730 precompilato.
e questo
• direttamente, tramite i servizi online dell’Agenzia delle Entrate;
• previa apposita delega, tramite CAF.

Partite IVA in azienda

Partite IVA in azienda in regime di mono-committenza: al via i controlli e l'applicazione dei parametri per la presunzione di lavoro parasubordinato, con obbligo di assunzione per il datore di lavoro.

Denunce infortunio mese di agosto 2014

L'INAIL comunica che nel mese di agosto sara' possibile inviare le denunce di infortunio tramite PEC su supporto cartaceo e non solo attraverso il servizio informatico del loro sito.

Infortunio all'estero

A seguito di quesiti posti da alcuni clienti si evidenzia quale e' l'autorità di pubblica sicurezza a cui inviare copia della denuncia di infortunio nel caso in cui tale evento avvenga all'estero.

Garanzia Giovani e Jobs for Youth dalle Banche

La Garanzia Giovani, il piano europeo con cui Stato e Regioni s'impegnano a offrire ai giovani di 15-29 anni che non studiano e non lavorano (Neet) un percorso personalizzato di formazione o un'opportunità lavorativa, è partita in Italia il 1° maggio 2014.

INPS nuovo sistema gestione DURC interno

INPS nuovo sistema di gestione del DURC interno

Con l’aggiornamento della nuova procedura “DURC Interno”, a partire da aprile 2014 l’INPS controllerà, con cadenza mensile, la regolarità di ogni singola azienda utilizzando il sistema di segnalazione degli esiti della verifica denominato “Semafori” che sono presenti sul sito INPS per la singola posizione aziendale.

Lavoro per i minori con certificato penale 2

Certificato penale solo per i contratti siglati dal 7 aprile

Lavoro per i minori con certificato penale

3 aprile 2014
Da lunedì 7 aprile 2014, chiunque impiega una persona per lavorare o fare volontariato a contatto con i minori, deve procurarsi il certificato penale di quel soggetto, per escludere che abbia commesso reati legati allo sfruttamento sessuale dei più giovani.
È l'obbligo che scatta con l'entrata in vigore del decreto legislativo 39/2014 (articolo 2), di recepimento della direttiva europea 2011/93/Ue sulla lotta all'abuso dei minori di cui riportiamo il testo
Art. 2

Pagine

Subscribe to Studio De Ambrogio e Ghirardini RSS